IN UN’AFOSA GIORNATA D’ESTATE – Rimedi contro il caldo

Curled Up Fox

A Red Fox curled up at dusk to sleep for the evening in a cold winter snow

  • Guardate un bel film scandinavo, ambientato nella tundra, nella steppa o in un fiordo. Vanno bene anche situazioni urbane, con rinfrescanti dialoghi che avvengano tra persone sedute su panchine ai margini di fiumi, laghi o coste battute dal gelido vento del nord. L’ideale sarebbe un film a caso di Ingmar Bergman, dove sono fredde anche le relazioni umane tra i protagonisti, ma vanno bene anche registi svedesi, danesi, finlandesi, norvegesi di ultima generazione. Permessi anche film cinesi dislocati in Mongolia o russi generati in Siberia, purché  a ovest di Vladivostok.
  • Evitate i luoghi affollati, soprattutto se privi di aria condizionata. Più che la temperatura meglio tenere monitorata la concentrazione di esseri viventi: gli esseri umani aumentano la sensazione di calore, gli animali pelosi la accentuano, le persone ansiose, verbose e i capi ufficio la esasperano.
  • Rimandate le faccende di casa, anche se arrivati a ottobre potrebbe capitare di ritrovarvi a vivere in un porcile. Pulire la casa fa sudare, soprattutto passare lo straccio per terra, stirare, fare il cambio degli armadi. Attività consentite: lavatrici, cucinare piatti freddi, strofinare le pareti della doccia, ma solo mentre siete sotto la doccia.
  • Non c’è niente da ridere. Le persone che si burlano della vostra insofferenza al caldo sono da eliminare dalla vostra esistenza, seduta stante.
  • Procuratevi al più presto un ventaglio, evitando i cimeli della zia del genere souvenir da Siviglia. I migliori e più economici sono i ventagli cinesi in legno. Per i maschi: sventolatevi con la Gazzetta e rassegnatevi a camicie che paiono carte geografiche.
  • Non fate movimento per nessun motivo, tranne che in acqua. Se vi fa schifo l’acqua-gym e non potete andare al mare sarete condannati a ingrassare dai 2 ai 5 chili nei mesi estivi.
  • Fate poco sesso, e, se proprio non resistete all’istinto primordiale, fatelo a notte fonda o in ambienti climatizzati.
  • Non indossate mai, e per nessuna ragione, indumenti in fibre sintetiche né divise militari.
  • State calmi. Questo orribile caldo è un sacrosanto motivo per perdere le staffe, ma è impossibile insultare il global warming.
  • Evitate di accettare incarichi pubblici, deleghe o rappresentanze inutili.
  • Mandate il gatto in vacanza dalla vicina freddolosa fino a nuovo ordine.
  • Leggete autori russi, canadesi o inglesi, possibilmente classici, scritti quando le case non erano riscaldate.
  • Evitate la pornografia. Neanche a dirlo.
  • Parlate poco. Usate la posta elettronica.
  • Non traslocate, siete impazziti?
  • Non divorziate, per ora. Aspettate Natale, così risparmiate anche sul regalo.
  • I figli possono attendere, voi venite prima. Quando sarà più fresco, li porterete al parco.
  • Nessuno può capirvi quanto un vostro simile. Frequentate solo persone solidali, che soffrono il caldo quanto voi.
  • Per le ferie scegliete paesi a nord o molto a sud del mondo. Evitate come la peste la Romagna, il sud Italia, Spagna e Grecia continentale. Non andate in India, per amor del cielo!
  • Prima o poi passa. Non perdete mai la concentrazione. Quando state per impazzire, preparatevi un pediluvio.
  • Arriverà settembre, cazzo.

6 pensieri su “IN UN’AFOSA GIORNATA D’ESTATE – Rimedi contro il caldo

  1. Demonio ha detto:

    Qui per fortuna il caldo è un lontano ricordo e a dirla tutta anche questa estate non è stata caldissima. L’estate scorsa invece ho patito come non mai! 😱

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...