Zobiade

Non ci sono scuse per la maleducazione, per chi trae piacere nell’umiliare il prossimo, nell’abitudine consolidata al criticare, sottolineare gli errori, le mancanze. Non c’è comprensione per il sadismo, lo sport del l’hai voluto tu, per lo snobismo, per la sopraffazione. La violenza verbale e il mobbing procurano ferite con prognosi difficili da valutare.  Ma trovandosi di fronte al narcisismo irrecuperabile c’è solo una cosa da fare: sottrarsi. Preferirei di no. Non è la mia guerra e io non intendo combattere. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...