Un temperamento invernale

Era una bella donna.

Non si può dire che non lo fosse, ma c’era in lei qualcosa di sbagliato, di disarmonico. Non era una di quelle persone che attraversano la strada come se dividessero le acque del Mar Rosso: parlando al cellulare sembrano promettere accordi ragionevoli e patti col Demonio. Hanno frangette perfettamente allineate con il disegno delle sopracciglia e indossano cappottini del colore giusto.

Cosa la separava da certe vette? Oh, molte cose. Di certo la dolorosa noncuranza con cui trascurava di evitare fumo e alcolici, e l’allergia al movimento fisico, fatta eccezione per il nuoto libero – adorava l’acqua, anche se detestava rivestirsi ogni volta.

Si era stancata di preoccuparsi dei suoi capelli e lasciava che prendessero pieghe inaspettate, come la sua vita. Se la bellezza è un teorema, non ne conosceva la formula. Girava a vuoto per interi pomeriggi, invece di metterli a frutto frequentando una palestra, o dimenando il culo cercando di mandare a memoria passi di danza astrusi.

Leggeva libri, storie di donne assurde e di uomini insensati. A momenti si sentiva un po’ meglio, ma non durava che una manciata di ore, ed era quasi sempre sola.

Invidiava la naturalezza con cui alcuni maschi magri indossano i jeans, progettati per cadere con grazia su fianchi stretti e pance piatte, impossibili da possedere se sei femmina.

Si chiedeva sempre più spesso dove aveva sbagliato, la natura, con lei, che ad ogni primavera, invece di assaporare il risveglio dei sensi, preferiva rintanarsi nel bosco di latte.

Si mangiava le unghie, per accorciarle, e anche la manicure andava a farsi fottere. Considerava faticoso un approccio studiato all’esteriorità, e confidava nella gentile intercessione del capriccioso caso.

In fondo, una bella coperta tirata fino sopra il mento, era l’unica cosa che rendeva la vita sopportabile.

Per questo odiava l’estate sopra tutto.

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...